Rimedi naturali per l’eiaculazione precoce. Cause, tecniche e soluzioni

8th giugno, 2018 / Blog / Nessun commento

Tra le ricerca più eseguite in rete dalla popolazione vi è quella relativa ai rimedi naturali per l’eiaculazione precoce. Il motivo è molto semplice: si tratta di un disturbo diffuso molto più di quel che si crede tra gli uomini che, spesso corrosi dalla vergogna, cercano soluzioni che possano aiutarli a combatterlo nel modo più veloce possibile.

Ma cosa è davvero l’eiaculazione precoce? Chi ne soffre non ha bisogno semplicemente di ritardare l’eiaculazione per godere di una sana vita sessuale, ma affrontare il problema nella sua interezza. Secondo il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali o DSM IV, i problemi di eiaculazione precoce sono definibili tali se con una minima stimolazione, prima o dopo la penetrazione, avviene la fuoriuscita del seme senza che vi sia una ragione farmacologica alla base e se crea forte stress nella persona.

Una conferenza dedicata, nel 2008, ha inoltre stabilito che si è davanti ad una vera problematica del riflesso eiaculatorio se l’eiaculazione arriva durante il rapporto entro un minuto dalla penetrazione.

Cause dell’eiaculazione precoce

Le cause alla base dei problemi di eiaculazione precoce possono essere di diversa tipologia: per prima cosa non bisogna dimenticare che esiste una predisposizione genetica per ciò che concerne il riflesso eiaculatorio ed al contempo ricordare che quest’ultimo può essere attivato da fattori “genitali” come l’intensità dello stimolo e la sensibilità del glande e da fattori “corticali”, ovvero legati sia al sistema nervoso che psicologico. Basti pensare al livello di eccitazione mentale, l’ansia da prestazione o la qualità del rapporto di coppia. Soprattutto se gli episodi sono improvvisi, ansie e stress non devono essere eliminati automaticamente dalle possibili cause del disturbo: e non si può ignorare che siano moltissime altre le ragioni di questo abbreviamento sensibile del tempo di latenza eiaculatoria.

I rimedi naturali per l’eiaculazione precoce rappresentano un aiuto valido per tutti quegli uomini che soffrono di questa condizione.

Biologicamente l’eiaculazione può subire un’accelerazione a causa del dolore o di patologie come la fimosi, disfunzione erettile o infiammazioni come la prostatite: quando ci si trova in queste condizioni non si può escludere nulla, potendo essere questo problema un sintomo di qualcosa di più importante. I fattori psicologici fanno poi la loro parte: l’inesperienza, i sensi di colpa e la vergogna sono solo alcune delle sensazioni che possono portare l’uomo a soffrire di questo disturbo. Anche eventuali problemi sessuali del/la partner possono scatenare l’eiaculazione precoce nella persona: motivazione per la quale sarebbe importante, se il disturbo si manifesta sul lungo periodo, consultare un andrologo per escludere cause patologiche.

Utilizzare rimedi naturali per l’eiaculazione precoce può aiutare a ritrovare la serenità sessuale

Ritardare l’eiaculazione: esercizi di Kegel e tecnica dello Squeeze

I rimedi naturali per l’eiaculazione precoce possono rivelarsi risolutivi se in grado di approcciare in modo corretto la reale causa alla base del disturbo. Chi soffre di eiaculazione precoce però potrebbe trarre beneficio nell’immediato e nell’attesa di una diagnosi precisa attraverso gli esercizi di Kegel messi a punto appositamente contro questo problema. Essi consentono di migliorare la sfera sessuale, rinforzando il muscolo pelvico ed aiutando direttamente l’organismo a modificare il periodo di latenza eiaculatoria aiutandolo a controllare le varie fasi dell’eiaculazione a livello muscolare.

Tra i rimedi naturali per l’eiaculazione precoce vi sono anche gli esercizi di Kegel, perfetti per dare all’uomo maggiore controllo.

E’ importante comprendere che pur durando pochi secondi, l’eiaculazione è composta da più processi: gli esercizi in questione aiutano a rendere più “volontario” un processo involontario. Per eseguire gli esercizi di Kegel è necessario rilassarsi in modo totale attraverso la concentrazione mentale: solo in questo modo, ascoltando il proprio corpo si individuerà il muscolo pubococcigeo. Da lì si dovrà procedere con la messa in tensione dello stesso per 3-5 secondi alla quale deve seguire il rilassamento dello stesso: è importante fermarsi quando si sente un affaticamento in modo tale da non creare infiammazioni.

In alternativa si può tentare con la tecnica dello Squeeze, soprattutto nel corso dei rapporti di coppia: nel momento in cui durante il coito si sente che l’eiaculazione è imminente bisogna eseguire pressione con la mano sia alla cima che alla base del pene. Un atto che deve essere fatto per l’appunto da due persone: con il tempo e le ripetizioni si dovrebbero iniziare a notare miglioramenti.

Terapia di coppia per migliorare

Data la natura psicologica del problema, per quanto si possano ricercare rimedi naturali per l’eiaculazione precoce validi è anche importante approcciare in maniera approfondita il rapporto di coppia e come la sfera sessuale viene davvero vissuta dalla stessa.

Problemi di questo tipo non possono condurre ad una vita sessuale appagante e questo spesso si traduce in ansie e stress aggiuntivi, conditi spesso da un’ansia da prestazione in grado solo di peggiorare la situazione. Scegliere di seguire una terapia sessuale di coppia può aiutare la persona affetta dal problema ed il/la partner a comprendere se vi siano specifici comportamenti, magari passati inosservati, che funzionano da trigger per il disturbo.

Piante contro l’eiaculazione precoce

Come già anticipato i rimedi naturali per l’eiaculazione precoce sono i più ricercati: essi possono aiutare a risolvere il problema, uniti ad un percorso psicoterapeutico. Negli ultimi tempi anche la medicina tradizionale ha imparato a ricercare nelle piante un aiuto per la cura di diversi disturbi e malattie ed in questo caso sono stati individuati almeno 4 esemplari utili nel combattere l’eiaculazione precoce. La Passiflora (Passiflora incarnata) e la Valeriana (Valeriana officinalis) sono considerate le piante più efficaci nel combattere i disturbi di eiaculazione precoce, soprattutto quando la causa è legata ad ansie e stress: il loro effetto ansiolitico e rilassante dà modo alla persona di vivere i rapporti sessuali con maggiore tranquillità.

Anche la Griffonia (Griffonia Simplicifolia), seppur meno conosciuta è altrettanto valida: i suoi semi maturi infatti contengono delle ingenti quantità di 5-HTP (5-idrossitriptofano), aminoacido diretto precursore della Serotonina, uno dei principali mediatori e regolatori dello stimolo eiaculatorio. Il Ginkgo Biloba, con la sua buona dose di flavonoidi e terpeni aiuta a proteggere il sistema cardiocircolatorio, sostenendo la circolazione sanguigna, fattore importante per il funzionamento corretto del membro maschile.

Priapus Up, la soluzione al problema

Priapus Up, tra i rimedi naturali per l’eiaculazione precoce e le disfunzioni erettili, rappresenta senza dubbio la soluzione migliore da selezionare. L’ultima cosa che si vuole, quando si approcciano questo tipo di problemi, è infatti sottoporre l’organismo all’ingestione di sostanze farmacologiche che sul lungo periodo possano rivelarsi deleterie. Questo integratore, naturale al 100% consente di dare al proprio corpo la spinta giusta, soprattutto per quel che riguarda la sfera genitale e sessuale, aiutando a ritardare l’eiaculazione e regalando alle persone la possibilità di vivere dei rapporti sessuali soddisfacenti.

Tra i rimedi naturali per l’eiaculazione precoce Priapus up è uno dei più validi e privi di conseguenze esistenti.

Priapus up offre alla persona affetta da questo disturbo quello che cerca: la possibilità di sfruttare a proprio favore le fantastiche peculiarità che la natura offre attraverso le piante e le sostanze da loro prodotte. Si tratta infatti di un integratore alimentare a base di estratti vegetali di Muira Puama, Damiana, Tribulus terrestris (tonici importanti contro la stanchezza, N.d.R.) Fieno greco, perfetto per dare una spinta al metabolismo dei carboidrati e del colesterolo, e Ginkgo Biloba, noto antiossidante e coadiutore della circolazione. L-Taurina, Vitamina Pp e Zinco completano il tutto, sostenendo i normi livelli di testosterone nel sangue.

Un mix perfetto per dare all’uomo affetto da eiaculazione precoce il sostegno naturale e non artificiale che merita per ritrovare la propria normalità per ciò che concerne i rapporti sessuali.

Priapus Up è uno dei migliori rimedi naturali per l’eiaculazione precoce presenti attualmente sul mercato: è senza glutine e privo di prodotti di origine animale, quindi perfetto anche per chi segue un dieta vegetariana o vegana. E’ consigliato assumere una o due compresse al giorno per un periodo di 12 settimane. Al termine delle stesse bisogna sospenderne l’assunzione per riprenderla dopo 3 settimane: in questo modo l’organismo avrà modo di poter sfruttare al meglio i suoi principi attivi naturali.

Pur essendo Priapus Up un integratore naturale è consigliato non utilizzarlo prima dei dodici anni. Esso deve essere conservato in un luogo fresco ed asciutto, ad una temperatura inferiore a 30°C e lontano da fonti di calore. Esso non deve essere assolutamente considerato come un’alternativa ad una sana alimentazione ed ad uno stile di vita corretto.

Per coloro che decideranno di acquistare Priapus Up su sito di Nutrizione Più vi è la possibilità di poter contare su una serie di suggerimenti e consigli gratuiti su come usare questo integratore ed ottenere dallo stesso il massimo dell’effetto raggiungibile: si tratta di un’occasione da non perdere!

ESCLUSIVA: Se acquisti sul sito potrai usufruire di una CONSULENZA GRATUITA sull’utilizzo e la posologia dei prodotti!


Lascia un Commento